Post in evidenza

Chi sono?

Mi chiamo Paolo, sono un artigiano italiano che lavora su corna, ossa e legno.

Ho studiato architettura alle scuole superiori e fumetto all’accademia; ho iniziato a creare “cose” nel 2016, ispirato soprattutto da alcuni artisti americani come Aletia e Hughes.

Le mie creazioni sono “alchimia”, una via di riciclo per dare nuova vita, in una diversa forma, a qualcosa che è morto.

La mia etica sui materiali è basata sul perchè. Perchè ( se non sia stato ritrovato in natura) un animale è stato ucciso. Un bovino non viene macellato per le ossa, per questo motivo considero accettabili gli scarti di caccia ma non gli animali cacciati a questo scopo (come spesso accade per gli uccelli o pipistrelli, per esempio).

Io lavoro prevalentemente su commissione ma ho anche alcuni progetti separati e collaborazioni con altri artigiani.



My name is Paolo, i am an italian artisan who works horns, bones and wood.

I studied achitecture in high school and then comics in academy, i started creating “things” in 2016 intrigued mostly by any american astisans, like Aletia and Hughes.

My creations are alchemical things, a recycling way to give new life in another form to something dead.

My ethics about the materials I use is based on why. Why ( if it’s not find in nature) the animal has been killed. A bovin is not slaughered for bones, for this reason I accept hunting scraps but not animal hunted for taxidermy ( as often happens for binds, for exemple).

I work mostly with commissions but i also have many separeted projects and collaborations with other artisans.

Quali tecniche utilizzo?

Scrimshaw

Lo scrimshaw è un lavoro di incisione fatto di punti e tratteggi eseguiti tradizionalmente su osso o avorio.

Storicamente si riferisce a quell’arte nata sulle navi baleniere intorno alla metà del XVIII secolo, con cui i marinai iniziarono a decorare i loro attrezzi (spesso manici di coltello), realizzati con i sottoprodotti delle loro prede, quindi da ossa e denti di capodoglio e successivamente anche avorio di tricheco.
Queste decorazioni consistevano in incisioni superficiali fatti con aghi da vela, su cui veniva applicato nero di candela, fuliggine o succo di tabacco per mettere in evidenza il disegno.

Questa tecnica prese particolarmente piede dopo la pubblicazione del capitano David Porter, il quale, rivelando mercato e fonti dei denti di balena, ne favorì la vendita abbassandone il prezzo.
La produzione di utensili ed arredi in tecnica scrimshaw rimase in voga fino al divieto di caccia commerciale delle balene del 1986; ad oggi si usa praticarlo su materiali alternativi, più simile di tutti l’avorio di mammut, che è completamente sciolto da restrizioni legislative.

Io ho iniziato a cimentarmi in questa tecnica da maggio 2020, usando attrezzi modificati appositamente allo scopo e lavorando principalmente su palchi.


Pirografia

La pirografia è una tecnica di incisione tramite calore.
Anticamente si usavano punte metalliche arroventate, mentre al giorno d’oggi si usa il pirografo, un trasformatore elettrico che converte elettricità in calore su punte di platino o nichel.

Ho iniziato a sperimentare con il pirografo su ossa e legno da gennaio 2019.


Intaglio

L’intaglio è sicuramente una delle forma d’arte più primitive ed intuitive.
Ho iniziato a dedicarmici nel 2016 con un trapano da miniature (dremel), delineando lentamente il mio stile personale.
Negli anni ho iniziato ad usare sempre più lime e bisturi, sostituendo quasi totalmente il trapano nei miei lavori.


Scrimshaw
Pirografia
Intaglio

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito